Firmato il protocollo di intesa tra Chiesa di Napoli ed Universiadi

di Redazione
Stampa

L’Arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe ha presentato l’accordo che definirà le iniziative a carattere religioso sviluppate a favore dei giovani partecipanti alla manifestazione 

sepeuniversiadi L’iniziativa è stata annunciata dal Cardinale Crescenzio Sepe durante il tradizionale scambio di auguri per la Pasqua con l’UCSI Campania.  L’accordo tra il commissario straordinario Gianluca Basile e l’Arcivescovo cosmopolita è stato firmato ieri, lunedì 8 aprile, nella Sala delle Conferenze del Palazzo Arcivescovile, presso Largo Donnaregina 22.

L’accordo definisce le iniziative a carattere religioso, interreligioso e sociale, che saranno sviluppate a favore dei giovani universitari che parteciperanno alla 30esima edizione estiva della kermesse sportiva.

Questa collaborazione è per la Chiesa di Napoli una preziosa occasione per incontrare e accogliere giovani di diverse provenienze culturali e porsi così al servizio di un costruttivo dialogo di pace.

“Grazie all’Universiade" ha dichiarato Sepe "Napoli e la Campania diventano Capitale europea dell’accoglienza mondiale. È un evento speciale e straordinario e sarà la dimostrazione di come i giovani possano maturare insieme, attraverso lo sport, la conoscenza, la fraternità”.

(Fonte e Foto: UniversiadeNapoli2019.it)