Universiadi: un’opportunità di lavoro e formazione

di Redazione
Stampa

Dal settore dei servizi a quello culturale, dal settore medico a quello sportivo: l'evento sportivo internazionale sarà un'occasione unica per i lavoratori adulti e per i giovani in cerca di un'esperienza professionale

universiade2019

La scelta di ospitare a Napoli e in Campania un evento sportivo internazionale come l’Universiade, con le sue numerose ricadute per il territorio in termini turistici ed economici, si traduce anche in nuove opportunità di lavoro e formazione per numerose professionalità.

Infatti, la macchina organizzativa di Napoli 2019, che finora conta al suo interno circa 300 figure professionali, aumenta le risorse umane necessarie alla realizzazione dell’evento di luglio. Il Comitato Organizzatore ha avviato infatti una partnership con l’agenzia per il lavoro During Spa per selezionare, tra l’altro, addetti alla gestione e al supporto del centro servizi delle Delegazioni, alla pianificazione e gestione dei centri di accreditamento, al supporto delle aree dei Villaggi Atleti, oltre a tecnici, ingegneri, contabili, addetti alla gestione dei servizi di trasporto.

Un discorso a parte riguarda poi il settore dei cantieri, oltre 60 attivi su tutto il territorio regionale, per la ristrutturazione e l’ammodernamento degli impianti che dal 3 al 14 luglio ospiteranno allenamenti e gare. In questo caso più di 1500 lavoratori sono impegnati nelle attività che le circa 90 imprese stanno portando avanti per rendere funzionali e moderni gli impianti di gara e che, chiuso il sipario dei Giochi, costituiranno un lascito prezioso per le comunità campane.

Ma l’Universiade si presenta anche come i una grande opportunità per tanti giovani che da tirocinanti stanno già da mesi maturando un’esperienza di formazione-lavoro, o per i 5600 volontari che nei prossimi mesi affiancheranno la macchina organizzativa dell’evento internazionale, con richieste ad oggi pervenute che coprono il 90% del fabbisogno.

(Fonte: Universiade2019Napoli.it)