Cultura all'Universiade: pubblicato calendario iniziative

di Redazione
Stampa

Ecco alcuni degli eventi culturali che accompagneranno l’evento sportivo più atteso dell’anno

napoliuniversiade

Dalle MANNiversiadi, mostra dedicata agli atleti ai tempi dell'antichità al museo Mann dal 30 giugno, a 'Scugnizzi in vela', una traversata in barca a vela in collaborazione con il centro di giustizia minorile. Passando per il Ravello festival e Roberto De Simone. La Regione Campania cala i suoi assi e offre un cartellone di eventi culturali dedicati all'evento sportivo che apre i battenti il 3 luglio da intrecciare con quelli già in cartellone nei vari comuni interessati dai Giochi, a partire da Napoli, nelle prime due settimane di luglio.

Ne esce un mix per tutti i gusti: si va dalla mostra retrospettiva di Jimmie Durham dal 29 giugno a Capodimonte, al concerto di Cameron Carpenter il 5 luglio a Salerno, dagli Avion Travel il 7 luglio al Belvedere di San Leucio a Caserta ad Alice a Palazzo reale di Napoli il giorno dopo (8 luglio) nell'ambito del Napoli teatro Festival Italia, fino alla messa in scena della Cavalleria Rusticana al San Carlo e all'esibizione dell'etoile Sergei Polunin a Ravello il 12 luglio. "Avremo anche l'incendio di Castel dell'Ovo - spiega Patrizia Boldoni - consigliere delegato del presidente della Regione De Luca ai beni culturali nel corso della presentazione del cartellone a Palazzo Santa Lucia - e una maratona storica dei tedofori". All'interno dei villaggi degli atleti ci sarà 'Casa Campania', un luogo di attrazione con vari servizi, tra cui quello di show cooking con i maestri pizzaioli a illustrare l'arte della pizza.

"In quei quindici giorni - ha sottolineato il governatore De Luca che ha confermato la presenza del Capo dello Stato in occasione della cerimonia di apertura il 3 luglio al San Paolo - avremo addosso gli occhi del mondo e mi dà soddisfazione poter dare un'immagine diversa di Napoli. Faremo iniziative nei quartieri popolari, ci saranno mostre e artisti di valore che si esibiranno. Vorrei che i napoletani più giovani capissero quale è la loro vera identità, fatta di storia e cultura. Non quella di chi va sparacchiando negli ospedali. Dovremo dare un esempio di efficienza sudcoreana. Daremo così un bel messaggio di serenità di cui tutta l'Italia sente il bisogno. Tutti tranne due - sottolinea con ironia De Luca - per un'Italia meno "tweetterata" e più concreta".

Soddisfatto il commissario per le Universiadi Gianluca Basile: "Presentiamo un piano importante, impensabile fino a un anno fa. Stiamo facendo squadra con gli enti locali coinvolti pur nel poco tempo a disposizione. Questo cartellone di eventi eleva la qualità della manifestazione. A noi il compito di facilitare atleti e accompagnatori perché possano fruire del programma di eventi". "La sfida - ha sottolineato infine l'assessore al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele - sarà quella di essere ospiti adeguati. Noi faremo la nostra parte collaborando anche per altre attività in cantiere. Il messaggio delle Universiadi, attraverso lo sport, è già di per sé un messaggio culturale.

Napoli è città mondo e le Universiadi saranno una grande vetrina, non solo della storia e delle tradizioni, ma anche degli attuali fermenti di una città come Napoli che vanta luoghi di straordinaria creatività".

(Fonte: ANSA / Fonte foto: QuotidianoNapoli)