You(th) Stand Up! Intervista ad Alexandros Pavlakis di Synthesis

di Giuseppe Meccariello
Stampa

Nella sede dell’associazione cipriota si è tenuto il terzo Steering Committee del progetto europeo sul mondo dello Youth Work

synthesis

Nell’ambito della due giorni tenutasi il mese scorso a Cipro, ServizioCivileMagazine ha intervistato i rappresentanti delle associazioni partner di You(th) Stand Up!, progetto finanziato da Agenzia Nazionale Giovani e parte del Programma Erasmus plus – azione chiave 2 – sviluppo di innovazione. Di seguito, l’intervista al rappresentante dell’associazione cipriota Synthesis.

1) Qual è il ruolo della tua associazione nel progetto “You(th) Stand Up!”?

Synthesis è responsabile della raccolta delle “project evaluations” dei partecipanti diretti ed indiretti del progetto. Inoltre, è stata coinvolta nella creazione dell’Output 1 e nel testing dell’Output 2.

2) Puoi darci qualche informazione sul lavoro già svolto? Le valutazioni sono state positive sinora?

Sono stato project manager e Youth Worker durante il workshop ad Aversa (sul Teaching Training, tenutosi nel mese di dicembre 2018, ndr) insieme ad altri due membri del team di Cipro e tanti altri dalla Grecia e dall’Italia. Le valutazioni sull’efficacia del progetto sono state davvero promettenti.
Inoltre, abbiamo scritto la prima bozza dei moduli riservati al Decision Making e alla Comunicazione, e il Framework Concettuale riservato agli Youth Workers come Imprenditori. Abbiamo, infine, sperimentato diverse attività mirate a sviluppare le skills degli Youth Workers.

3) Tra il 5 e il 6 giugno si è tenuto a Cipro il terzo Steering Committee del progetto: quali sono state le tue impressioni su questo incontro e quali le aspettative sulla fase finale e sul futuro di You(th) Stand Up?

La nostra associazione (Synthesis Center for Research and Reducation) ha ospitato il terzo Steering Committee a Nicosia (capitale di Cipro, ndr). Siamo davvero entusiasti dell’esito dell’incontro e aspettiamo i multiplier events per vedere i frutti del progetto, che sappiamo saranno molto positivi!