#Opportunità

Concorso "Shake Your Rights!" Per universitari studenti d'arte

E' aperto a studenti iscritti presso università d'arte (di Giusy Petitti)

logo.gif"Shake your rights" è un concorso internazionale di poster creato da ART for The World Europa and NABA - Nuova Accademia di Belle Arti - Milano, sotto gli auspici dell'Ufficio dell'Alto Commissario per i Diritti Umani (OHCHR) e del Ministero italiano dell'Università e la Ricerca, in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

#Opportunità

Lavorare in Svezia

Chi vuol cercare lavoro in Svezia deve conoscere bene, se non la lingua svedese, almeno la lingua inglese poichè in Svezia quasi tutti parlano inglese (di Giusy Petitti)

Converrebbe iniziare la ricerca già dall'Italia e trovare un lavoro prima di partire. Se ci si trova già in Svezia si può cercare direttamente all'Arbetsförmedlingen (Ufficio di Collocamento). Ce n'è almeno uno in quasi tutti i comuni (circa 400 in totale). In alcune delle grandi città esistono uffici specializzati in grandi categorie di lavoro. Gli indirizzi degli uffici locali si trovano sulle Rosa sidorna ("pagine rosa"). Il tasso di disoccupazione in Svezia, comparato a quello degli altri paesi europei, è estremamente basso.

#Cultura

Settimana della Lingua Italiana nel mondo 2008

La “Settimana della Lingua Italiana nel mondo”, nata nel 2001 per volere dell’Accademia della Crusca e del Ministero degli Esteri, si terrà anche quest’anno dal 20 al 26 ottobre. La manifestazione illustra ogni anno un tema specifico scelto da un'apposita Commissione (di redazione)

settimana_della_lingua_taliana.jpgLa Settimana della Lingua italiana nel mondo, giunta quest’anno alla sua ottava edizione, avrà come tema L’Italiano in piazza, e si svolgerà dal 20 al 26 ottobre prossimi. Attraverso le piazze d’Italia verrà proposto un itinerario virtuale per raccontare la storia linguistica e culturale del nostro Paese, terra delle 100 città, e dunque delle 1000 piazze. Scopo dell'iniziativa è promuovere all’estero la conoscenza e l’interesse per la lingua italiana, veicolo privilegiato e mezzo più immediato per la trasmissione della cultura del Paese.

#Opportunità

Urbino. Colloqui di lavoro al Career Day 2008

Fervono i preparativi per il Career Day 2008, in programma il 12 e 13 novembre prossimi (di redazione)

careerday_2008_lungo.gifQuest’anno, infatti, la giornata di incontro tra aziende e laureati organizzata dall’Università di Urbino Carlo Bo inizia a far parlare di sé già un mese prima del suo debutto perché offre un’opportunità da non perdere ai giovani laureati in cerca di occupazione. Nel pomeriggio del 13 novembre, tre importanti aziende nazionali hanno programmato i loro colloqui per la selezione del personale. Stiamo parlando Decathlon, Assicurazioni Generali ed Eden Viaggi. Basta inviare il proprio curriculum vitae entro il 5 novembre all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., specificando l'azienda e la posizione per le quali ci si vuole candidare. Seguirà una selezione e i candidati prescelti saranno ricontattati per poi presentarsi direttamente al Career Day e sostenere il colloquio di lavoro.

#ProtagonismoGiovanile

Siamo tutti Saviano. Siamo tutti bersagli

Qualche settimana fa, il magazine ha commemorato con un trafiletto la morte di un giovane giornalista napoletano, Giancarlo Siani, avvenuta per mano della camorra (di Chiara Marrazzo)

images.jpgDopo 23 anni, noi giovani aspiranti giornalisti di questo settimanale telematico dedicato ai giovani, vogliamo testimoniare che la vita di quel ragazzo è servita per incoraggiare noi e i tanti giovani Napoletani, nella lotta per la legalità e di chi cerca di liberare il proprio territorio dalle mafie. Un esempio viene dalle tante associazioni giovanili presenti sul territorio campano come “Studenti napoletani contro la camorra”, “Nuova anticamorra organizzata”, “Contracamorra” e i ragazzi di “Scetammece”. L’esempio più eclatante che rimbalza da un quotidiano all’altro quasi tutti i giorni e che ha diffuso in modo capillare non solo in Italia ma anche all’estero, attraverso il libro “Gomorra”, l’impressionante potere della camorra è costituito dall’ormai notissimo giornalista napoletano Roberto Saviano, ieri sera ospite a Matrix.

#ProtagonismoGiovanile

Vivere da Giovane Migrante: Il corpo in Italia e il cuore in Africa!

Jean trentenne originario del Camerun da molti anni abita e lavora a Castel Volturno (CE), dove coordina la comunità Africana e vive da cittadino attivo il territorio (di Giuseppina Ascione)

emigrato.jpgAnni? Ho gli anni di Cristo. Li compio fra meno di due mesi. Da dove vieni? Mi piace definirmi castellano acquisito in quanto vivo a Castel Volturno da otto anni. Ma in realtà, la terra che mi diede i natali è un piccolo paese di 18 mila abitanti situato nel Golfo di Guinea, nel cuore dell’Africa Centrale. Una terra che gli esploratori portoghesi nel lontano medioevo avevano identificato come il paese dove scorre il Rio Dos Camaroes- il Fiume dei Gamberi. Quel Camaroes, che indicava la generosità naturale del fiume che si chiama il realtà Wourì, è stato poi assunto come il nome del mio paese: il Camerun.

#ProtagonismoGiovanile

Dalla gioventù bruciata di James Dean alla gioventu' bevuta della generazione 2.0

Stabilire cosa è giusto e cosa è sbagliato è come camminare sul filo del rasoio; così come giocare con le proporzioni che fanno male e stabilire di conseguenza quelle che fanno bene. Ma qui non si tratta solo di proporzioni, bensì di una generazione, quella del presente, dei giovani, uomini del futuro, che trova attraverso ‘il bere’ la sua identità e suoi valori. (di Gianfranco Mingione)

giovani_e_alcool.jpgGiovani che ancora ragazzini iniziano a bere quasi per gioco, per sfida, per imitare i loro coetanei o per sentirsi più grandi, più “fighi”. L'Italia in Europa anche in questo ambito non fa una bella figura: i giovani da noi iniziano a bere all'età di undici anni, a differenza dei loro coetanei europei, che in media iniziano a tredici anni. Un primato che ci fa partire in svantaggio, in questo caso uno svantaggio ancor più negativo. Dentro quei numeri ci sono i giovani e loro storie, ed è grazie ad esse che si riesce a comprendere il dilagare di questo fenomeno che ha ormai assunto una rilevanza molto forte sul piano giovanile.

#ProtagonismoGiovanile

Amesci va in Libano per la Cooperazione Euromediterranea

Intervista a Andrea Pignataro (nella foto a destra), Coordinatore Nazionale di Amesci, di ritorno dal Libano, precisamente dal sud del paese, dove ha partecipato ad un seminario euro mediterraneo sui temi della cooperazione socio-educativa. (di Francesco Enrico Gentile)

pigna2.jpgDomanda d’obbligo: in che condizione e’ il Libano a due anni dall’inizio della Missione internazionale UNFIL? L’idea che negli anni mi sono fatto è che il Libano sia un paese di grandi complessità, che cova in seno potenzialità incredibili e contraddizioni stridenti, con un livello culturale e civile altissimo ed un sistema politico/istituzionale basato sul confessionalismo religioso che si rivela sempre più un vero e proprio freno allo sviluppo democratico, sociale e culturale del paese.Per ciò che riguarda la Missione UNFIL, cui partecipano anche nostri compatrioti, ha certamente rappresentato un contributo importante nella soluzione della crisi del 2006, ma personalmente non ne ho avvertito la presenza, perché nei posti in cui abbiamo lavorato (Beyrouth, Saida, Nabatiyeh) non ci sono truppe delle Nazioni Unite.

#ProtagonismoGiovanile

Giorgio Farroni. Lo sport: una seconda possibilità per venire al mondo

Olimpiadi 2008, uno sportivo si racconta… (di Veronica Centamore)

giorgio_farroni.jpg“All’età di 14 anni ho voluto provare a correre in mountainbike. Debutto “da panico”, visto che correvo con un freno solo e che la mia testardaggine mi portava a fare cose fuori dal limite pur di lottare per una posizione con persone…… “diverse da me” e magari in quel momento più avvantaggiate di me. Però per chi vedeva davo spettacolo! Partecipazioni a gare di livello regionale e nazionale ,poi venuto a conoscenza del mondo ciclistico per …… su una rivista, ho ottenendo dopo un anno di attività su strada la convocazione per le …… di …… nel 2000. Esperienza da non dimenticare a livello emotivo anche se la mia inesperienza non mi ha fatto gioire a livello agonistico.

#Cultura

Say Yes. E tu? Che volontario vorresti essere?

Essere volontari è davvero alternativo (di Andrea Sottero)

sayes.jpgUna campagna pubblicitaria azzeccata, il Marketing lo insegna, può essere uno dei fattori chiave per il successo di un prodotto o un servizio. Da qui l’idea che una comunicazione forte e accattivante (qualunque sia il mezzo che si utilizzi per renderla tale) possa servire a diffondere in modo efficace qualsiasi tipo di messaggio. La realtà dei fatti, ovviamente, è spesso differente. L’obiettivo mancato di certe “pubblicità progresso”, è lì a dimostrarcelo.