#ProtagonismoGiovanile

Trend Expo in Basilicata

A Matera dal 30 aprile al 3 maggio con informazioni, confronti, spazi di animazione, musicali e anche un canale radio per promuovere ‘Trend Expo concept’ (di Giuseppina Ascione)

basilicata.jpgAnche quest'anno si rinnova l'appuntamento con il Trend Expo in Basilicata, giunto alla sua quindicesima edizione. Il salone dell'orientamento, della formazione e della cultura che ogni anno vede riversarsi nei suoi stand centinaia di giovani. Il programma che si sviluppa in due fasi, è iniziato a Matera il 30 aprile e si concluderà il 3 maggio, negli ipogei e in piazza San Francesco d’Assisi e a Potenza e dal 7 al 10 maggio, presso la Galleria civica di Palazzo Loffredo. Un'occasione unica per i giovani che in un'unica sede hanno la possibilità di orientarsi e provare a capire il sempre più difficile mondo del lavoro con il quale si troveranno presto a fare i conti.

#ProtagonismoGiovanile

Compagnia di Igiene Teatrale: "Strano ma…diverso"

“Tu, tu che sei diverso/ almeno tu nell’universo…” Inizia così, sulle note di una celebre canzone di Mia Martini, lo spettacolo della Compagnia di Igiene Teatrale per la regia di Nunzia Arfé in scena dal 23 al 26 aprile al Teatro Spazio Libero di Napoli, titolo: “Strano ma…diverso” (di Monica Scotti)

compagnia_digiene_teatrale.jpgPersonaggi dalla sessualità labile si muovono fra il pubblico e sul palcoscenico all’inseguimento di gag. “Anime” (Sara Niola, Vanessa Lista, Emanuela De Stefano, quest’ultima cantante) si mescolano non viste, come muse da teatro greco, ai protagonisti: Elena (Alexandra Racca), bellezza spagnola dall’aria un po’ frivola e annoiata; suo marito Fabio (interpretato da Antonio Lepre, autore della commedia), napoletano panciuto e frustrato nelle sue “voglie coniugali” dalla moglie sfuggente; Valeria (Olimpia Panariello), una nuova, esuberante vicina che di mestiere danza e che ha una relazione segreta con Elena e Maurizio (Alfonso Addio), un vecchio compagno di scuola, rigorosamente vestito di nero, da tempo innamorato dell’amico Fabio e in odore di iettatura.

#ProtagonismoGiovanile

Crimini d'amore

In Italia ogni anno si suicida il 30% di coloro che commettono un femminicidio, mentre un altro 9,2% tenta di uccidersi senza però riuscirvi (di Veronica Centamore)

crimini.jpg"Prima uccide lei (Grazia 18 anni), poi fugge via e dopo una corsa in auto si scontra con un camion ma rimane illeso (Bruno 32 anni) in preda a un raptus (forse consequenziale al fatto accaduto prima) si butta in mezzo alle altre auto in corsa. Muore, portando con se la motivazione che lo ha indotto a compiere questa doppia follia (28/04/09)” “Dopo una notte di interrogatorio è crollato. È stato il fidanzato, l'operaio romeno Farcas Iount, di 23 anni, a massacrare di botte e a uccidere martedì 28 aprile sera durante una lite per gelosia la sua connazionale Elena, di 24, badante attualmente disoccupata… l'operaio ha confessato di avere ucciso la fidanzata” (7/10/08).

#Cultura

Solidarietà, lavoro e musica. Il Maggio tra Roma e L'Aquila

Tutto è pronto per il mega appuntamento musicale in Piazza San Giovanni a Roma. Ma quest’anno Cgil, Cisl e Uil realizzeranno la Manifestazione Nazionale dedicata ai lavoratori nel capoluogo abruzzese, conduce Sergio Castellitto (di Ivana Vacca)

1241029193913_primomaggio9of29.jpg"Nel mondo che vorrei mio padre ieri sera è tornato a casa, si è seduto ed abbiamo cenato insieme. Nel mondo che vorrei mio padre, oggi che è festa, si sta riposando per tornare a lavoro domani.." recita lo spot della campagna di sensibilizzazione promossa da ISI onlus, Istituto Sindacale per la cooperazione Internazionale. L’obiettivo è una raccolta fondi per finanziare borse di studio agli orfani delle vittime sul lavoro, circa 1000 giovani ogni anno. L’iniziativa, promossa in occasione della festività del 1° Maggio, è stata chiamata “Il mondo che vorrei”, già tema artistico del concerto romano, dal titolo dell’ultimo lavoro discografico di Vasco Rossi.

 

#ProtagonismoGiovanile

Castelvolturno. Un corteo di 15 mila migranti in piazza contro razzismo e camorra

Sabato 18 aprile la città di Castelvolturno si sveglia nel villaggio globale e per un giorno l'Africa invade le sue strade. Immigrati, giovani, istituzioni del mondo politico ed ecclesiastico, uniti per dire no a camorra e razzismo! (di Giuseppina Ascione)

castelvolturno.jpgSuoni, colori, canti e quel jambè che non smette di suonare! Siamo a Castelvolturno, che per una mattinata ha visto sfilare nella sua strada principale, la via domiziana, centinaia di immigrati. Quegli stessi immigrati che ogni giorno lavorano, sfruttati, nei campi e nei cantieri del territorio. Il lungo corteo ha percorso i 7 Km che dall' American Palace, edificio simbolo del degrado e dello sfruttamento agli immigrati, portano al Municipio. Un corteo festoso, spensierato che ha visto camminare fianco a fianco tantissimi immigrati, giovani, esponenti di associazioni e delle istituzioni.

#ProtagonismoGiovanile

Forum Nazionale dei giovani: parte una nuova stagione di impegno

Con il Congresso nazionale tenutosi il 18-19 aprile le associazioni giovanili italiana definiscono le nuove linee programmatiche e rinnovano gli organi esecutivi dell’organismo nazionale (di Francesco Enrico Gentile)

logofngtrasp.gifNell’Italia delle divisioni, delle artificiali differenze, dello scontro politico assunto a paradigma nazionale, le giovani generazioni dimostrano ancora una volta la loro funzione di avanguardia. È questo il messaggio che il congresso del Forum Nazionale dei giovani, svoltosi a Roma il 18 e il 19 di aprile, ha lanciato e praticato: unità e condivisione, su proposte e azioni necessarie per le ragazze e i ragazzi italiani.

#ProtagonismoGiovanile

Intervista ad Antonio De Napoli, neoportavoce del Forum Nazionale dei Giovani

“I giovani non sono un problema né una questione aperta, ma solo una risorsa per il paese” (di Gianfranco Mingione)

foto_20de_napoli.jpgSabato 18 e domenica 19 aprile 2009 sono state rinnovate le cariche del Forum Nazionale dei Giovani – FNG. Il giovane Antonio De Napoli è stato eletto Portavoce nazionale dell’Organizzazione giovanile. Antonio è tra i fondatori del FNG e delegato dell’organizzazione Movimento Studenti Cattolici. A pochi giorni da questo incontro importante abbiamo intervistato Antonio in merito al tema della questione giovanile, delle prossime sfide del FNG e della sua interazione con le Istituzioni nazionali e locali.

#Opportunità

"Tiny-tourism internship for youngsters". 86 borse di mobilità all'estero per i giovani

Per tutti i giovani dai 18 anni in poi, residenti in Italia, con possesso di diploma o di qualifica professionale, con valide motivazioni e voglia di affrontare un’ esperienza all’estero (di Bruna Caiazzo)

sjas_weltkugel.jpg«Tiny-tourism internship for youngsters» è promosso da «Mistral», Soc. Cooperativa Sociale Onlus di Brescia e promotore dell’ LLP (Lifelong Learning Programme), e offre l'opportunità di 86 stage di tre mesi in Irlanda, Francia, Spagna, Grecia, Turchia, Slovacchia e Polonia nell'ambito del programma «Llp-Leonardo da Vinci ». Le partenze sono previste a partire da giugno fino a settembre. La scadenza per le candidature è il 16 maggio 2009. Per ulteriori informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

#ProtagonismoGiovanile

Rimandata l'esecuzione di Delara Darabi, la giovane artista iraniana condannata a morte per omicidio

In carcere dal 2003 la ragazza nel buio della sua cella, sopravvive grazie ai colori: ha iniziato a dipingere (di Monica Scotti)

delara.jpgDelara Darabi, la 23enne pittrice iraniana condannata a morte per un omicidio che non ha commesso, è salva, almeno per un po’ nessuno la trascinerà sul patibolo. La pena capitale per impiccagione doveva essere eseguita il 20 aprile scorso, ma all’ultimo minuto è arrivata la decisione del capo della magistratura iraniana, l’ayatollah Mahmud Hashemi Shahrudi, che l’ha rinviata "per un periodo limitato di tempo" e solo per dare modo alla famiglia della vittima dell'omicidio (la cugina 58enne del padre di lei) di riflettere sulla richiesta di perdono avanzata dai genitori di Delara.

#ProtagonismoGiovanile

UE: Giovani cattolici a Strasburgo in difesa del diritto alla vita

8.000 i giovani coinvolti fino ad oggi.“Noi faremo tutto il possibile per restituirti in pienezza l’anima” (di Ivana Vacca)

parlamento-europeo.jpgIl 21 Aprile 2009 è stata approvata una lettera aperta all’UE in occasione della seduta straordinaria nell’aula del Parlamento Europeo di Strasburgo. Relatori, 200 giovani cattolici del triennio delle scuole superiori vincitori del XXII Concorso scolastico europeo promosso dal Movimento per la vita e dal Forum delle associazioni familiari. Il documento realizzato sotto forma di mozione e con gli strumenti parlamentari, verrà inviato a tutti i Capi di Stato e di Governo dell’intera Europa, nonché ai nuovi membri del Parlamento europeo che saranno eletti il 6 e 7 giugno prossimo.