#ProtagonismoGiovanile

Giovani protagonisti della ricostruzione. Ministero della Gioventù in azione

Le iniziative per il post-emergenza nelle aree colpite dal terremoto. Amesci, Modavi, Studenti Napoletani contro la camorra insieme a tante altre associazioni giovanili in prima linea al fianco del Ministero (di Giuseppina Ascione)

banner_gioventu_1.jpg“Dopo la prima emergenza verrà il momento in cui i giovani italiani potranno diventare davvero protagonisti della ricostruzione, dimostrando la generosità di questa generazione”. Dichiara Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù, annunciando la prima di una serie di iniziative che il ministero della Gioventù metterà in campo per sostenere le zone devastate dal Terremoto che, nella notte tra il cinque e il sei aprile scorsi, si è abbattuto sull'Abruzzo.

#ProtagonismoGiovanile

L'Aquila, città degli studenti. La testimonianza di Nunzia Madonna

Tantissimi i giovani provenienti da tutta Italia che studiavano nel capoluogo abruzzese, e tantissimi coloro che hanno visto distruggere i propri alloggi o, peggio ancora, quelli che non sono riusciti a salvarsi (di Giuseppina Ascione )

terremoto_abruzzo.jpgNunzia Madonna, ventiquattrenne napoletana, studentessa di Psicologia presso l'ateneo aquilano, è tra quegli studenti che hanno perso tutto ma, come lei stessa dice, è ancora viva, ed quello che conta davvero. In una commovente e partecipata intervista, ci racconta come ha vissuto quei drammatici momenti in cui la terra ha tremato, e fa un appello ai tanti giovani italiani che possono apportare il proprio supporto: “Hanno bisogno di tutto!”

#ProtagonismoGiovanile

Abruzzo 6 aprile 2009: la testimonianza di Lorenzo Cucchiarelli, giovane studente

Lunedì, alle ore 3.32 del mattino, la terra ha tremato violentemente in Abruzzo. (di Gianfranco Mingione)

terremoto_aquilar375.jpgA svegliare i cittadini abruzzesi il 6 aprile scorso non è stata la luce dell’alba ma un forte terremoto verificatosi alle tre del mattino. Una forte scossa, di magnitudo 5,8 della scala Richter si è abbattuta in provincia de L’Aquila e nelle zone limitrofe. Ma il sisma si è avvertito a Roma, Napoli e persino a Foggia Difficile descrivere le sensazioni che si percepiscono quando si vive un evento del genere. E’ come se di colpo la terra non fosse il posto più certo, fermo, incrollabile: di colpo tutto trema, balla, si muove come in una vertigine profonda. Nel cuore della notte, poi, l’effetto è stato ancora più devastante.

#ProtagonismoGiovanile

Afganistan: si legalizza lo stupro in famiglia. Legge o condanna?

“Le donne sciite non possono rifiutarsi di avere rapporti sessuali con i mariti, non sono autorizzate ad uscire di casa o a cercare lavoro senza il consenso di un uomo ..." (di Bruna Caiazzo)

donne_nascoste.jpg"... inoltre non possono cantare o suonare in pubblico, infine una volta sposate la custodia e l’educazione dei figli deve essere affidata al padre”. Questo è quanto è stato stabilito dal nuovo disegno di legge presentato dal parlamento afgano lo scorso febbraio. A denunciarlo fonti delle Nazioni Unite e diverse associazioni per i diritti delle donne per i quali si tratterebbe di una violenza inaccettabile nei confronti dell’essere umano, una vera e propria minaccia per l’integrità della donna e per la sua femminilità.
#ProtagonismoGiovanile

Giovani. Via dall'Italia

Per lavoro e per studio in giro per il mondo (di Raffaella Mossa)

lavoro-allestero1.jpgNell’epoca della globalizzazione (e della demonizzazione della stessa) c’è un “articolo” particolarmente interessante: quello degli scambi di cultura. Molti i modi per spostarsi e, escludendo quello legato al turismo, rimangono i viaggi-studio e quelli di lavoro, a volte poi le due cose possono anche coincidere. Non è facilissimo fare un elenco di tutte le possibilità che si offrono a chi vuole affrontare un percorso di questo genere per il numero davvero considerevole delle opportunità.

#ProtagonismoGiovanile

"Can you hear me Europe"

“Europa, mi senti” è un progetto messo in essere dalla Commissione Europea per coinvolgere i giovani. Come? Atraverso il network musicale MTV (di Andrea Sottero)

can_you_here_me_europe.jpgGli sforzi per avvicinare i giovani alla politica non sono mai abbastanza. La sfida non è solo di procurare qualche voto in più da spartire tra i partiti in lista, ma di formare dei cittadini consapevoli dei propri diritti (e doveri) e preparati a partecipare attivamente alla vita democratica del proprio Paese. Se poi si allarga l’orizzonte e si va a considerare l’Europa, l’obiettivo è ancora più ambizioso: fare conoscere ai giovani europei le istituzioni e il loro funzionamento.

#ProtagonismoGiovanile

Condanna all'ergastolo per il mostro di Amstetten

Proteste in Austria: si fa abbastanza per proteggere i giovani dagli abusi? (di Monica Scotti)

austria_il_mostro.jpgErgastolo per Josef Fritzl (ingegnere elettronico di 73 anni), pena da scontare in una struttura psichiatrica: è il verdetto del tribunale che ha giudicato quello che le cronache ormai conoscono come il mostro di Amstetten. Quattro giorni di processo sono bastati per mettere la parola fine a 24 anni di folle violenza. E’ durata tanto, infatti, la prigionia di Elisabeth, oggi 43enne, rapita dal padre quando aveva 18 anni (l’uomo inscenò una fuga costringendo la ragazza a scrivere una lettera d’addio in cui sosteneva di essere entrata a far parte di una setta)

#ProtagonismoGiovanile

Medici Senza Frontiere. A.A.A. Crisi umanitarie 'adottasi'

Dimenticanza dei media nei confronti delle grandi crisi umanitarie. Per contrastare il fenomeno Medici Senza Frontiere lancia la campagna "Adotta una Crisi Dimenticata" ( di Ivana Vacca)

crisi_dimenticate_adotta.jpg“Why do the babies starve/ When there's enough food to feed the world/ Why when there're so many of us/ Are there people still alone/ Why are the missiles called peace keepers/ When they're aimed to kill/ Why is a woman still not safe/ When she's in her home”. Così Tracy Chapman, ventiquattrenne e alla prima e più importante esperienza discografica, esordiva chiedendosi Why?

#ProtagonismoGiovanile

Alex Zanardi. Una vita da campione

Esistono delle persone che nascono con una marcia in più (di Veronica Centamore)

zanardi.jpgSono persone senza paura perché se la vivessero, come la maggior parte dei comuni mortali… non oserebbero fino a quel punto e ne esiste una, in particolare, che ha fatto di più. Non si è fatta vincere da quella più grande: la paura di… non vivere più come aveva sempre vissuto a causa di un brutto incidente che l’ha resa, diversa da com’era, fisicamente ma sempre uguale nell’animo e nel coraggio. Un’irriducibile spericolato, insomma: Alex Zanardi.

#ServizioCivile

Il Papa: "Aprire il cuore alle necessità dei poveri"

Con queste parole il Santo Padre ha accolto le migliaia di giovani del servizio civile sabato 28 marzo 2009. Presenti all'evento l’on. Leonzio Borea, Capo dell’Ufficio nazionale per il Servizio civile e il Sen. Carlo Giovanardi, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Servizio civile. (di Gianfranco Mingione)

Un tempo mite ma non soleggiato ha accolto i giovani volontari del Servizio civile, i responsabili degli Enti e gli operatori che seguono i giovani nei progetti di servizio civile in visita all’udienza papale. Sin dalle nove del mattino i molti volontari provenienti dalle varie parti d’Italia hanno iniziato ad affollare Piazza San Pietro. Dalle dieci circa un mare di colori, rosso, blu, giallo e altri ancora appartenenti alle diverse divise dei volontari, si è messo in coda per accedere alla Sala Nervi.