#ProtagonismoGiovanile

Le atmosfere crepuscolari perdono l'ennesima scintilla

Knoxville, Tennessee: Mark Linkous, cantautore e voce degli Sparklehorse, si toglie la vita. Vorrei invitarvi a leggere questo breve omaggio, sulle note di “Hundreds of Sparrows(di Ivana Vacca)

sparklehorse-s-opt.jpg Ancora una volta il mondo frenetico e gelido ci dimostra di aver sconfitto una brillante sensibilità d’artista: Mark Linkous, polistrumentista, compositore e leader degli Sparklehorse con la sua musica e la sua poesia ha tentato, se non di cambiarlo, almeno di colorarlo di tonalità diverse. A soli 47 anni, si toglie la vita il 6 marzo scorso con un colpo d’arma da fuoco alla testa, spegnendosi tre ore dopo. Con sé porta via la sua musica dolcemente malinconica, i suoi brani allusivi, le sue aree intimiste e una voce dalla fragile bellezza che, bisbigliando, sembrava riecheggiare nell’umido di una caverna buia, per illuminarla e mostrare all’uomo il male di vivere.

#ProtagonismoGiovanile

Sport. II giornata di campionato di Torball

Sabato 20 e domenica 21 marzo si è svolta la seconda giornata del campionato di serie C di Torball (di Gianfranco Mingione)

torball_131.jpgSi è svolta presso il Palazzetto Comunale di Campobasso la seconda giornata di serie C del campionato di Torball (per saperne di piu’ ). A scendere in campo il Latina che, purtroppo, causa sconfitte in campo è passato dalla III° alla V° posizione con 20 punti, 7 di distanza dalla Ciociaria NV. Assieme al Latina si sono battute sul campo da gioco altre 5 squadre: Frosinone, Campobasso, Chieti, l’Aquila e Foggia.

#ProtagonismoGiovanile

Podstudio: alla Federico II si può andare a lezione con iTunes U

Con Federica Podstudio, l'Università degli Studi di Napoli Federico II è la prima università in Italia ad offrire i corsi e le lezioni in podcast anche su iTunes U. Presentata stamane dal Rettore Trombetti l’interessante iniziativa di una delle più antiche università d’Europa (di Andrea Pellegrino)

federico_ii.jpgCos’è iTunes U? Si tratta di un’iniziativa molto interessante lanciata qualche tempo fa da Apple per gli studenti di tutto il mondo che consente di seguire le lezioni universitarie attraverso iTunes e un iPod (o iPhone, natualmente), dove si vuole e gratuitamente. Diverse le importanti università nel mondo che hanno attivato un proprio canale su iTunes U, ma sino all’annuncio di oggi dell’ateneo federiciano, nessuna università italiana aveva deciso di investire su questo settore.

#Cultura

Giornata mondiale del teatro: un'occasione di crescita per giovani e studenti

Campo di sperimentazione sociale e culturale, il teatro è un’occasione per creare nuove energie, promuovere la crescita interpersonale e imparare ad accettare le sfide della modernità (di Paola Pepe)

36_tolentino1.jpgIl 27 marzo 2010, si celebrerà per la prima volta in Italia, la Giornata mondiale del Teatro, istituita dal Governo con decreto del Consiglio dei Ministri del 6 novembre 2009. La giornata è in linea con la manifestazione celebrativa lanciata, nel 1961 a Vienna, dall'International Theatre Institute e promossa dalle Nazioni Unite e dall'UNESCO, al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza dell'espressione teatrale e di promuovere lo sviluppo delle arti performative in tutti i Paesi del mondo.

#ProtagonismoGiovanile

Trenta occasioni formative alla Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze

C’è tempo fino al 9 aprile per inviare la propria candidatura per il programma di tirocinio promosso dalla Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze e dalla Fondazione CRUI. Il programma offre 30 posti di tirocinio (di Andrea Pellegrino)

logo_economia_e_finanza.gifSono 30 i posti di tirocinio negli uffici e nei dipartimenti della Scuola offerti dal programma. Possono candidarsi i laureati di primo livello e i neolaureati (da non più di 18 mesi) e laureandi di specialistica e di vecchio ordinamento delle 43 Università che aderiscono al programma che cureranno anche la fase di preselezione dei candidati che solo successivamente verranno selezionati dalla CRUI e dalla Scuola Superiore.

#ProtagonismoGiovanile

Rosarno: il seguito. La rivolta degli ultimi del mondo. Seconda parte

Rosarno. E poi? Con le parole del giovane Daouda ripercorriamo quanto accaduto nei giorni della rivolta, il suo perché e cosa è successo in seguito a quei fatti (di Gianfranco Mingione)

fonte_coordinamento_migranti_bologna_1.jpgDaouda ha 26 anni e viene dalla Costa D’Avorio, uno stato dell’Africa occidentale.. Nei giorni della rivolta scoppiata a Rosarno a inizi gennaio lui c’era e ricorda cosa è accaduto, perché, come si viveva e quanto e in che condizioni si lavorava (per approfondire vai all’articolo. Soprattutto, Daouda ci racconta come prende vita una consapevolezza di gruppo volta a riflettere, comprendere e a informare le persone sulla propria reale situazione. Perché quanto accaduto a Rosarno non accada più ce bisogno di comprensione, riconoscimento e rispetto.

#ProtagonismoGiovanile

Sei capace di fare l"immigrato? L'iniziativa:"Feel like a Migrant"

Il progetto è rivolto in modo particolare ad operatori in ambito pedagogico (di Andrea Sottero)

 

logo_flam_rgb.jpgQuante volte sentiamo insegnanti, formatori e politici parlare di società multiculturale, delle opportunità e dei problemi che essa comporta, nonché di soluzioni più o meno preconfezionate per fronteggiarli. Poiché dubitare ed essere scettici è spesso il modo migliore per trovare nuove idee ed essere propositivi, il progetto “Feel like a Migrant” potrebbe costituire un’ottima opportunità di mettersi alla prova per coloro che vogliono capire meglio lo scenario, in prima persona, senza il filtro irremovibile di ciò che è già stato detto e formalizzato sull’argomento, e, soprattutto, con la duplice prospettiva di chi si trova ad accogliere e a dover integrare gli stranieri e gli immigrati stessi.

#Opportunità

Associazione LIBERA. Giornata della Memoria e Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

A Milano per la quindicesima edizione di quest'evento voluto da LIBERA per non dimenticare mai i caduti di mafia (di Giuseppina Ascione)

libera.jpgLo scorso 20 marzo, il cielo grigio di Milano si è colorato di mille colori…il giallo, dell’allegria dei tanti bambini che sfilavano con i loro striscioni, il blu, suggestione dei mari delle terre del sud, il rosso, la passione e il simbolo dell’impegno civile, il verde…la speranza del cambiamento. Siamo alla XV Giornata della Memoria e Impegno in ricordo delle vittime delle mafie, ad organizzarla, come ogni anno, è l’associazione LIBERA – Nomi e Numeri contro le mafie.

#Opportunità

Censimento via web … gli italiani non rispondono

L’Istat sperimenta una nuova modalità di risposta per accelerare i tempi e risparmiare … ma il test va a vuoto (di Flavia Miccio)

1331_1301_abbott_basic_metabolic_status.jpgIn previsione del censimento generale del 2011, l’Istituto italiano di statistica ha deciso di mettere in atto un progetto-pilota e per la prima volta ha abbandonato, in parte, il tradizionale sistema dei “rilevatori”, cioè intervistatori ingaggiati con un contratto a termine, scegliendo di spedire i questionari via posta a 72 mila nuclei familiari di 31 comuni, da Roma a Genova, da Alba a Scandicci e dando loro l’opportunità di decidere come restituire la risposta: via Internet, grazie a una password contenuta nella lettera di accompagnamento, per posta, con una busta preaffrancata dall'Istat, oppure consegnato direttamente al Comune o ai rilevatori, intervenuti solo in fase di raccolta.

#Opportunità

Cultura. Patto tra Google e Governo. L'unione fa la forza, anzi...la cultura

Stretto l'accordo tra il Ministero dei Beni Culturali e Google: confronto tra i giganti del sapere (di Claudia Gorgoglione)

google-insights-for-search-servizio.jpgÈ fatta, l'accordo tra il Ministero ed il più noto tra i motori di ricerca, Google, s'ha da fare. Per la prima volta l' enciclopedia più ricca in assoluto sigla un patto con un Governo e lo fa per una giusta causa. Certo è che il buon Dante mai e poi mai avrebbe immaginato dall'alto delle sue cantiche di ritrovare un giorno i suoi versi digitalizzati. Ebbene, questa presto sarà la realtà dei fatti. Il suddetto accordo, infatti, prevede la pubblicazione on line di testi parecchio datati (scritti per mano del Tasso, Ariosto, Petrarca, Manzoni e via discorrendo) fruibili gratuitamente. Se questo segnerà o meno la scomparsa degli affascinanti e pesanti tomi, chi può dirlo?