#ProtagonismoGiovanile

Extracomunitari.La rivolta degli ultimi del mondo

Segni particolari: migrante. Quando i giovani dimenticano o non conoscono la storia (di Gianfranco Mingione)

i_volti_degli_immigrati_fonte_ansa_2.jpgSuccede in Italia. Succede a Rosarno, cittadina situata nella profonda Calabria. Succede che persone in fuga dalle loro terre per guerra, povertà, discriminazioni politiche e quant’altro un bel giorno alzino la testa e chiedano una semplice cosa: vivere come esseri umani. Gli immigrati sono scesi in piazza e per le strade di Rosarno la sera di giovedì 7 gennaio in seguito ad una voce diffusa tra di loro secondo cui quattro connazionali erano stati uccisi.

#ProtagonismoGiovanile

L'accesso alle università americane: oltre il SAT e l'ACT

Meritocrazia per accedere ai corsi universitari americani più ambiti (di Andrea Sottero)

social_media_college_admissions.jpgChi conosce il sistema accademico americano sa che per gli studenti degli ultimi anni delle scuola superiori, il mese di Dicembre è stato un periodo particolarmente impegnativo. In America, infatti, non esiste un equivalente dell’esame di maturità che abbia valore legale e l’accesso alle università è regolato sulla base della carriera scolastica (ed extracurriculare pregressa dello studente), delle referenze che lo studente si deve impegnare a trovare, di un colloquio motivazionale e del risultato di alcuni test che verificano la preparazione e l’attitudine del candidato e che sono uguali nel mondo.

#ProtagonismoGiovanile

Due giovani studenti in 5 giorni tentano il suicidio

Il benessere/malessere dei giovani. Milano. 16enne si getta nel vuoto. È grave. Cinque giorni prima il suicidio di un altro 15enne. Scoppia la preoccupazione e la caccia alle cause (di Angelo di Pietro)

1b9e11460f44f56a64dfa87e16dbcbc1.jpg

La mattina del 12 gennaio una studentessa si lancia nel vuoto dalla finestra del terzo piano del liceo Einstein, Milano. Immediatamente portata all’ospedale Fatebenefratelli, le sue condizioni sono risultate gravissime. C’è preoccupazione tra i suoi famigliari, originari del Bangladesh, riuniti in preghiera nel pronto soccorso. C’è soprattutto stupore. E poca voglia di parlare. Proprio dopo la corsa in ambulanza, dall’altra parte della città si sono celebrati i funerali di un altro ragazzo, 15enne, che cinque giorni prima, sempre a Milano, si gettò dalla finestra del bagno del liceo Leonardo per un brutto voto a scuola. (foto slòinder.com)
#Opportunità

Facebook. 5 borse di studio da 30mila dollari

Facebook lancia un programma di 5 borse di studio per il 2010 e 2011 destinato a giovani che stanno seguendo un dottorato di ricerca in programmazione, gestione aziendale ed altro presso università americane (di Andrea Sottero)

facebook.jpgC’è chi dice che il 2010 sarà l’anno della ribalta dei nuovi social network, come Friendfeed: piattaforme nelle quali vi è una convergenza sempre più stretta tra i sistemi di messaggistica istantanea e l’impostazione dei messaggi in bacheca e la condivisione di materiali che Facebook ci ha abituato a conoscere. Di fatto, però, ad oggi Facebook rimane senza dubbio il più conosciuto e popolare dei tanti. Una recente ricerca svedese della società Pingdom, conferma che il noto social network è lontano dalla crisi: 30000 server per 6 milioni di pagine viste ogni minuto e un numero di utenti in crescita, anche volendoli considerare al netto dei vari profili ancora ufficialmente attivi, ma di fatto inutilizzati da mesi.

#Cultura

BABILONIA TEATRI, loro ce l'hanno fatta e senza nessun finanziamento

Girerà tutta Italia la compagnia rivelazione dell’anno. Fra gennaio e aprile in tournée a Scandicci, Firenze, Venezia, Udine, Verona, Mantova, Bari, Brescia, Pavia, Bologna, Salerno, Scampia-Napoli e Genova (di Paola Pepe)

babilonia-teatri.jpgBabilonia Teatri è sicuramente una delle giovani realtà più interessanti del panorama teatrale italiano. Osannato dai più noti critici contemporanei, il gruppo veronese ha conquistato di diritto la vetta fra le compagnie emergenti per le straordinarie capacità di raccontare, tra satira, ironia e battute sarcastiche, vizi e virtù del nostro tempo. Fare teatro, oggi, rappresenta un campo minato, ricco di difficoltà e rinunce.

#ProtagonismoGiovanile

Le energie alternative e l'exploit dei Community College americani

Le tematiche ambientali sono sempre più di attualità. Negli Stati Uniti ad aver colto la palla al balzo sono stati i Community College (di Andrea Sottero)

energie_alternative_1.jpgEnergie alternative e strumenti per il risparmio energetico sono le sfide che i Paesi occidentali devono sapere cogliere all’unisono nel futuro più prossimo. Questo significa che sempre di più, aziende e privati cittadini dovranno destreggiarsi con le nuove tecnologie che via via vengono inventate, testate e commercializzate. Significa anche, inevitabilmente, che ci sarà un grande bisogno di personale qualificato che sia in grado di installare, gestire ed effettuare i necessari interventi di manutenzione periodica su quei macchinari e impianti.

#ProtagonismoGiovanile

Wedding Planner. Non è il film della bella Lopez ma l'agenzia della napoletanissima Cira Lombardo

Prima o poi mi sposo alla Wedding Planner. L’ideatrice è bella e brava (di Anna Laudati)

cira_lombardo.jpgLa protagonista nel film “The Wedding Planner” era Jennifer Lopez, ed era la regina e regista dei matrimoni degli altri. Nel film la Lopez, single incallita, s’innamora, ma dell’uomo sbagliato. Proprio quello di una delle sue tante spose. Dalla finzione alla realta' anche a Napoli abbiamo la nostra Lopez, è una bellissima donna napoletana, si chiama Cira Lombardo. Tranquille! Non ruba i mariti alle sue assistite. Organizza matrimoni impeccabili ed estremamente eleganti ed emozionanti. Maestra in quanto ad eleganza e charme, Cira regala emozioni ed organizza matrimoni e cerimonie tra le più cult in Campania e in tutt’Italia.

#Cultura

Haiti migliaia i morti. Nel 2008 esperti avevano lanciato allarme su un possibile terremoto

70 gli italiani che vivono sull'isola (di Anna Laudati)

haiti_g.jpgIl potentissimo sisma che stanotte ha colpito Haiti ha avuto conseguenze ancora più devastanti poiché li ha colti assolutamente impreparati, ma - riporta oggi il sito della Cnn - alcuni esperti da tempo lanciavano l'allarme sulla possibilità di un fortissimo terremoto nell'isola di Ispaniola, che Haiti divide con la Repubblican Dominicana. Nel marzo 2008 infatti, durante la 18esima conferenza geologica dei Caraibi cinque scienziati anticiparono la notizia di «un enorme rischio sismico» in corrispondenza di una faglia che si trova nel sud dell'isola, la faglia di Enriquillo-Plaintain Garden dove si è verificato appunto ieri il sisma di magnitudo 7.

#ProtagonismoGiovanile

E Luce sarà

Il Ministero della Gioventù patrocina il concorso sulla luce naturale rivolto ai giovani fotografi (di Alessandra Alfonsi)

daniel_rybakken.jpgIl 17 dicembre scorso presso lo Spazio Etoile di Roma durante “Re-Event”, i due giorni di dibattiti ed eventi sull’uso e sullo sviluppo dell’energia rinnovabile, è stato presentato il Premio Luce Naturale, un concorso fotografico patrocinato dal Ministero della Gioventù per stimolare la creatività giovanile e sensibilizzare i giovani sulla sostenibilità ambientale.La Ministra Giorgia Meloni ha spiegato così il senso del patrocinio: “Tutti i più importanti premi internazionali di fotografia vedono sempre concorrenti italiani classificarsi ai primi posti, e spesso si tratta di giovani artisti…

#ProtagonismoGiovanile

Al via l'anno europeo per la lotta alla povertà e all'esclusione sociale

L’obiettivo è compilare un calendario di iniziative, convegni, ricerche e azioni pratiche per sensibilizzare la politica, i cittadini e i media al tema della povertà, paradossalmente ancora - e forse sempre di più - di forte attualità nella ricca europa (di Andrea Sottero)

logo.gifAbituati come siamo a leggere e vedere immagini di povertà nei Paesi sottosviluppati, quasi non ci accorgiamo di quanto il problema sia diffuso anche nelle ricche società in cui viviamo. Così, leggere che il 17 % degli europei (vale a dire più di 80 milioni di persone) non dispone ancora, oggi, delle risorse sufficienti a soddisfare le proprie necessità primarie fa senz’altro riflettere: non stiamo, infatti, parlando di povertà relativa, pur grave, per la quale spesso i media si fanno portavoce del malcontento popolare diffuso, bensì di vera e propria povertà primaria.