#ServizioCivile

La Valle d'Aosta vara la legge sul servizio civile regionale

logo_definitivo2499g.jpgAnche la Valle d’Aosta, dopo Emilia Romagna, Lombardia, Liguria, Provincia Autonoma di Bolzano, Toscana e Veneto, ha istituito sul proprio territorio il servizio civile regionale . Il disegno di legge che disciplina questa opportunità per i giovani e che, nello stesso tempo dà attuazione al sul territorio valdostano al servizio civile nazionale, è stato votato all’unanimità dal Consiglio regionale ieri mercoledì 7 novembre.

“Con questo provvedimento - ha spiegato André Lanièce, relatore in aula del disegno di legge - andiamo a definire proprio gli ambiti e le modalità in cui si concretizza in Valle l'impegno volontario dei nostri giovani. La Regione istituisce quindi un servizio civile regionale, con caratteristiche proprie, finalizzato alla diffusione nella società valdostana dei principi di libertà, responsabilità e solidarietà che ne costituiscono il fondamento" .


#ServizioCivile

Lettera del Sottosegretario De Luca ad esseciblog

cristinadeluca.jpg Care ragazze e ragazzi,

è un vero piacere per me constatare - attraverso il forum ospitato da Esseciblog - la vostra “passione” nei confronti del servizio civile e avere conferma, ancora una volta, che in tanti fra coloro che intraprendono questa esperienza ritengono che sia, nel suo complesso, molto positiva e portatrice di valori che ritengo fondamentali per lo sviluppo della nostra società del futuro: la pace, la responsabilità, la partecipazione, la solidarietà.

In più occasioni, ho ribadito che il servizio civile nazionale si trova oggi ad un bivio: c’è bisogno, dopo anni di crescita tumultuosa, di riflettere per cercare di capire quali siano le criticità e quali aspetti di questa proposta debbano essere cambiati.

#Attualità

Lo smog cittadino è un killer per le arterie

di redazione

smog.jpg A svelarlo è uno studio francese condotto dall'equipe di Pierre Boutouyrie, dell'ospedale europeo Georges Pompidou di Parigi

Non solo per i fumatori o i malati di patologie cardiovascolari, tutti noi siamo super sensibili allo smog metropolitano che agisce come un velocissimo veleno per le nostre arterie. A svelarlo è uno studio francese condotto dall'equipe di Pierre Boutouyrie, dell'ospedale europeo Georges Pompidou di Parigi. La ricerca - pubblicata su 'Hypertension' - dimostra che le arterie sono supersensibili soprattutto agli inquinanti gassosi, anche nei soggetti più giovani e sani. E alle più piccole variazioni nella concentrazione atmosferica di queste sostanze, diminuisce la loro capacità di dilatarsi in risposta al bisogno di ossigeno e nutrienti nell'organismo. In altre parole, la funzionalità della parete arteriosa (endotelio) cala in risposta ai livelli di smog urbano.

#ProtagonismoGiovanile

Gioventù bruciata?

i1_articoli1659.jpg Emergenza generazionale. La chiama così Federico Mello, classe 1977, fondatore del seguitissimo sito Internet generazioneblog.it e autore de L’Italia spiegata a mio nonno, (Mondadori) che illustra, cifre alla mano, i travagli dei suoi coetanei. «Welfare per noi è una parola senza senso», sospira Mello. E ancora: «La precarietà si sta mangiando il futuro, quanti assegni a vuoto con la nostra firma sono stati emessi»?

La storia è ormai nota, acclarata e documentata: la generazione dei ventenni e dei trentenni è destinata mediamente a un benessere inferiore a quello dei padri. L’ultima «generazione fortunata», per usare il titolo di un saggio di Serena Zoli dedicato a chi è nato tra il 1935 e il 1955 ed è andato (o sta per andare) in pensione. Per chi lo vuol fare, perché, come spiega Pier Luigi Celli, «il ceto dirigente oggi è formato da over 60 spesso poco propensi a mollare il potere». Oggi assistiamo a un arroccamento dei sessantenni nel Castello del lavoro e del Welfare.

#Cultura

A Napoli apre l'Università della moda

di Anna Laudati

images.jpg Alla fine di novembre inizierà il corso di diploma accademico in “Moda, fashion, costume e design” a Napoli. Il corso di laurea triennale organizzato dall’Accademia delle Belle Arti in collaborazione con Arti, Il Polo della Qualità, offrirà una formazione completa su progettazione e realizzazione di nuovi prodotti tenendo conto delle dinamiche di mercato e dell’innovazione tecnologica.

Gli allievi studieranno attentamente i linguaggi artistici contemporanei, discipline economico-aziendali ed umanistiche.

#ServizioCivile

Servizio civile: aumentano i volontari per ciechi e grandi invalidi

serviziocivilem.jpg"Sono sempre più i volontari in servizio civile per ciechi e grandi invalidi" - lo ha annunciato Cristina De Luca, sottosegretario alla Solidarietà sociale, rispondendo a tre interrogazioni parlamentari. Le associazioni che prestano assistenza a queste categorie nel 2007 usufruiranno di oltre 2.500 volontari, pari al 2% del totale. Ma se le risorse per il Fondo nazionale saranno ingenti, il numero potrebbe crescere ancora. Agli 83 progetti per l'impiego di 1.034 volontari, inseriti nel primo bando straordinario, devono essere sommati i 68 progetti per l'impiego di 1.291 volontari previsti dal primo bando ordinario, i 14 progetti per l'impiego di 141 volontari inseriti nel bando ordinario del 31 agosto 2007 ed i volontari che saranno inseriti nel bando straordinario 2007.

#Cultura

Mostra personale della videoartista Yael Bartana

di redazione

exibartsegnala2007102317422.jpgLa fondazione march presenta in ottobre 2007 una mostra personale della videoartista Yael Bartana, in primis assoluta in Italia. La mostra ha il sostegno della Regione del Veneto e il patrocinio del Comune, della Provincia e dell'ambasciata d'Israele. La mostra ed il catalogo in due lingue sono curati da Gabi Scardi.

Nata e cresciuta in Israele, Bartana studia a New York, poi si trasferisce ad Amsterdam dove risiede per alcuni anni. Oggi vive e lavora tra Tel Aviv e Amsterdam. Ha esposto tra l'altro a Documenta 12, 2007; alla Biennale di Istanbul, alla Bienal de São Paulo, a Manifesta 4, a New York al P.S.1 e in molti altri spazi internazionali. Galleria di riferimento: Annet Gelink di Amsterdam.

#ServizioCivile

Un obiettore di coscienza austriaco proclamato beato

3226_franz__jaegerstaetter.jpg

 Nel giorno in cui si celebra  in Austria il "Nationalfeiertag", la Giornata nazionale, per ricordare il Trattato di pace e la legge sulla neutralità del 1955, nella cattedrale di Linz si è svolta questa mattina la cerimonia di beatificazione di Franz Jaegerstaetter, un contadino che rifiutò l’arruolamento nell’esercito nazista e che per questo venne ucciso il 9 agosto 1943.

 

 

#ServizioCivile

Il servizio civile vale anche per la pensione

20071025_civile.jpgAnche il servizio civile svolto in forma volontaria dopo la sospensione del servizio militare obbligatorio è calcolabile in pensione: i periodi di lavoro sono inseriti nel conto assicurativo del ragazzo e servono per calcolare l'assegno. Il chiarimento dell’Inps mette a fuoco i risvolti previdenziali della legge 226 del 2004 che ha sospeso dal 1° gennaio 2005 il servizio militare obbligatorio, e del decreto legislativo 77 del 2002 che ha disciplinato il “servizio civile nazionale”, dal 2004, poi prorogato al 2005 e infine al 1° gennaio 2006.

#ServizioCivile

L'esercito della pace al forum dei volontari

serv_civ.jpgForum dei Volontari di Servizio Civile oggi pomeriggio alle ore 16, presso la Cittadella dell'Economia, in occasione della manifestazione MoliseInFiera 2007. Alla presenza dell'Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Angiolina Fusco Perrella, e dei Responsabili Regionali del Servizio Civile il convegno si è tenuto in un clima disteso di approfondimento e riflessione.

250 ragazzi, tutti accomunati dall'amore per la patria e dai principi della solidarietà e dell'operosità hanno accolto l'invito delle Associazioni di Volontariato presso le quali avevano fatto richiesta di collaborazione, dando vita al Forum dei Volontari del Servizio Civile.