#ProtagonismoGiovanile

Un G8 in miniatura: Obama incontra il junior summit

Per la prima volta al summit del G8 una delegazione di ragazzi incontra i leader delle grandi potenze mondiali e affronta con loro la crisi economica, l'ambiente e il sostegno ai paesi più poveri (di Alessandra Alfonsi)

g8.jpgGiovedì 9 luglio all'Aquila, nel corso del vertice mondiale del G8, una delegazione di quattordici ragazzi del Junior 8 Summit ha incontrato i capi di Governo degli otto paesi industrializzati e dei sei paesi emergenti per proporre un Piano d'Azione giovanile sulla crisi economica, sui cambiamenti climatici e sugli aiuti economici per lo sviluppo dei paesi più poveri.

#Cultura

"Spot on schools": scuole di architettura in azione

Una mostra, all’interno del festival internazionale di architettura e media di Firenze ha reso protagoniste una ventina di scuole di architettura di tutto il mondo. Ne abbiamo parlato con la curatrice Paola Giaconia (di Andrea Sottero)

visions-190x300.jpgSi è svolto dal 9 al 17 Luglio a Firenze, presso i locali dell’ottocentesca ex Stazione Leopolda il Festival Internazionale dell’architettura e media. Beyond Media, giunta ormai alla sua nona edizione, è un evento diventato punto di riferimento per appassionati ed esperti, capace di svelare le nuove tendenze e le sinergie che si vanno creando tra due campi in apparenza così diversi -eppure sempre più vicini e complementari- come l’architettura e la comunicazione.

#ProtagonismoGiovanile

Aimee Mullins. Una donna davvero… in gamba

Atleta, modella e oggi anche attrice. Da un anno ha subito l’amputazione delle gambe. Di seguito la sua splendida esperienza di vita (di Veronica Centamore)

p1_mullins.jpgQualcuno diceva che le più belle opere d’arte sono quelle imperfette o comunque non conformi all’immaginario collettivo. Pensate un po’ alla Venere di Milo. Se avesse avuto le braccia avrebbe suscitato lo stesso interesse negli studiosi che se ne sono occupati? Il solo fatto d’immaginarsi come sarebbe stata se… è già stimolo d’interesse. Ecco l’ "imperfezione" stimolo per la fantasia. Che speldore!

#Cultura

Una giornata di "Rumoroso silenzio"

Sferrato l’ultimo attacco alla libertà di informazione. Dopo lo sciopero stampa indetto per oggi, 14 luglio, cresce la protesta in rete contro il ddl Alfano (di Ivana Vacca )

getattachment.aspx.jpgMolti sono stati, fino ad oggi, i tentativi di censurare la libertà di informazione, l’ultimo attacco è quello del Decreto Alfano che intende colpire tutti i media, dal più autorevole giornale al più piccolo blog, in particolare mira a porre un freno alla grande diffusione di notizie via web. Dalla vittoria di Barack Obama, alla diffusione delle notizie della crisi iraniana o della censura in Cina, internet ha rivelato la sua forza dirompente proprio attraverso la possibilità di pubblicare, condividere, commentare notizie spesso taciute dai grandi poteri mediatici.

#Cultura

Michael Jackson è innocente. Lo ha dichiarato il ragazzino che all'epoca lo accusò

Già assolto nel 2003, oggi dopo la morte di Michael Jackson, parla il ragazzo che lo accusò: “Non volevo mentire e distruggere Michael Jackson, ma è mio padre che mi ha fatto mentire.....“ Il funerale del re del pop è stato di una commozione unica (di Sebastian Zappulla)

ansa_michael_jackson_fan_01.jpgVittoria totale per Michael Jackson. Il cantante è stato assolto da tutte le accuse dalla giuria californiana che aveva in mano il suo destino. Per dieci volte le parole "not guilty" (non colpevole) sono risuonate nel silenzio assoluto dell'aula: Jackson è stato assolto dai dodici giurati non solo dalle accuse di molestie sessuali ma anche dalle altre imputazioni minori. Una disfatta completa per il procuratore Thomas Sneddon, che ha visto crollare come un castello di carte tutte le accuse. «Giustizia è stata fatta - ha dichiarato Thomas Mesereau, il leader del team legale di Jackson - quest'uomo è innocente. È sempre stato innocente».

#Opportunità

Opportunità. Fayaz Taher: "goSwoop punta a crescere"

Intervista a Fayaz Taher, del Bangladesh, uno dei fondatori del sito, che ci racconta la sua esperienza negli Stati Uniti e ci parla degli sviluppi di goSwoop (di Andrea Sottero)

bentley_college_graduates_jake_cacciapaglia_left_and_cort_johnson_center_created_goswoop_com_with_babson_college_student_fayaz_taher.jpgInnanzitutto, Fayaz, parliamo della tua esperienza negli Stati Uniti: perché hai scelto di trasferirti? Mi sono trasferito negli Stati Uniti per studiare. Le opportunità in termini di educazione universitaria che l’America offre sono eccellenti e di gran lunga migliori di quelle da dove vengo io, il Bangladesh. E poi volevo andare negli Stati Uniti perché ci sono più opportunità in generale. In alcune interviste hai detto che le difficoltà che tu hai incontrato ti hanno motivato nel progetto goSwoop. Anche in base alla tua esperienza, le università americane come considerano gli studenti internazionali? Un problema? Una risorsa? Le università statunitensi non solo accolgono gli studenti internazionali come un’importante risorsa, ma promuovono la diversità.

#ServizioCivile

Servizio civile in Amesci: vivi con noi il tuo impegno

Questo è lo slogan che apre il nuovo bando di servizio civile in Amesci. 'Vivi con noi il tuo impegno', un'impegno che in circa 12 anni hanno vissuto con questa associazione circa 2.300 sedi distribuite in tutt'Italia e dal 2002 più di 15.000 giovani e 400 enti (di Bruna Caiazzo)

amesci._servizio_civile.jpgAnche quest’anno Amesci, associazione di promozione sociale a vocazione giovanile, è presente con 17 progetti in Italia e all’estero che daranno la possibilità a 481 giovani tra 18 e i 28 anni di vivere un ‘esperienza di cittadinanza attiva. Assistenza, educazione e promozione, patrimonio artistico e culturale; questi sono i settori da poter scegliere, suddivisi al loro interno in diversi progetti. Il primo settore è rivolto ai volontari che vogliano donare il loro aiuto ai disabili, ai minori a rischio o alle persone anziane. Il secondo ha l’ obiettivo specifico di potenziare il livello di erogazione delle informazioni sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.

#Cultura

Why Not: dai giovani fotografi una Napoli "orrida e sublime"

Lo sguardo di sette giovani reporter insieme a formare un punto di vista unico su una Napoli profonda (di Francesco  Enrico Gentile)


La mostra fotografica “Why Not” si è tenuta dal 23 giugno allo scorso 4 luglio presso le sale del Castel dell'Ovo. Luogo simbolico per una mostra che ha tentanto di fornire agli spettatori nuove “lenti” e nuovi paradigmi. Il punto di partenza della riflessione sta nel tentativo dei giovani fotografi di passare da un sistema di mainstream che tende a intrattenere l'utente ad un sistema che punti invece ad informarlo, attraverso una interazione tra notizia e frutore.

#Attualità

Novità per i giovani. Voli gratis per chi viaggia in piedi

Arriva dal numero uno della , Micheal O’ Leary, una soluzione per viaggiare gratis in aereo. Come? Grazie ad una nuova e allettante ma non per questa meno bizzarra proposta di viaggiare in aereo stando in piedi. (di Bruna Caiazzo)

ryanair._repubblica.it.jpg

#ProtagonismoGiovanile

Arriva Life: la sigaretta elettronica che spopola fra i giovani

Sono quasi 11,2 milioni i fumatori italiani: 6,5 milioni di uomini e 4,7 milioni di donne. Arriva per loro un gioiellino della tecnologia per fumare pur non fumando (di Monica Scotti)

life.jpgIl fumo uccide, ma in Italia ancora in tanti continuano a fumare o non riescono a smettere a dispetto delle campagne di sensibilizzazione sui rischi del tabagismo e i divieti sempre più severi che bandiscono i fumatori da locali pubblici e parchi (come a Napoli). Forse proprio da una simile osservazione è nata l’idea di alcuni imprenditori napoletani trapiantati in Lombardia che tanto successo sta riscuotendo, soprattutto fra i giovani: da un paio d’anni, infatti, è sul mercato LIFE, la sigaretta elettronica, un brevetto migliorato e certificato dall’omonima società di distribuzione italiana.